PROFILO DEL CORSO

Obiettivi del progetto sono:
- la messa a punto partecipata tra strutture sanitarie e enti locali di strumenti per rendere operativi i CDCD, reti di servizi in fase di attuazione in Regione Liguria in ottemperanza al Piano Regionale Demenze. 
- completare e sperimentare operativamente alcuni strumenti organizzativi per la gestione in rete che sono stati condivisi tra le amministrazioni in un precedente progetto di tipo B finanziato nello scorso anno.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e merito. 3 CFU:1 per il settore SPS/07 Sociologia Generale, 1 per il settore SECS P02 Politica economica e 1 per M-PS1/06 Psicologia del lavoro e delle organizzazioni .

Il corso della durata di 80 ore sarà organizzato in: 40 ore lezione frontale (presenza certificata con registro) uno o più docenti, con supporto di tutor di aula; - 20 ore didattica in interazione online e offline con docenti e con supporto con tutor di Ateneo. Le attività didattiche proposte verranno svolte attraverso la piattaforma di e-learning dell’Università di Genova e consisteranno in molteplici task assegnati dai docenti ai partecipanti sulla base dello svolgimento del programma di apprendimento.I task assegnati potranno essere i seguenti: quiz di valutazione della progressione dell’apprendimento con feedback su risultati, acquisizione di documenti digitali forniti dai docenti, lezioni on line, elaborazione e  consegna report su argomenti assegnati dai docenti con successivo  feedback, partecipazione a forum di discussione, ecc. - 20 ore di lavoro autocertificato in piccoli gruppi oppure individuale, con dettaglio delle attività svolte per rispondere a compiti specifici assegnati dai docenti nell’ambito del progetto: ricerca dati, predisposizione report, effettuazione interviste, rilevazioni tempi attività svolte per la definizione dei flow chart dei percorsi, compilazione di procedure, editing del rapporto finale, predisposizione di slide per la presentazione. Il progetto sarà elaborato secondo il metodo del Project Cycle Management (PCM) prevedendo le seguenti fasi: 1. attività di team building volta a costruire un gruppo di lavoro in grado di sviluppare le attività previste in modo sinergico e produttivo, 2.mappatura dell’esistente, acquisizione dati e progettazione di un minimum dataset 3.rilevazione dei fabbisogni formativi e definizione delle procedure 5.sperimentazione in un distretto della ASL3 genovese/ASL4 Il metodo di apprendimento è learning by doing I partecipanti al corso collaboreranno con i docenti apprendendo in un rapporto di coaching continuativo gli strumenti più appropriati per arrivare alla definizione finale del progetto. La metodologia prevede, pertanto, una molteplicità di strumenti, da lavori di gruppo di diverse tipologie, ad approfondimenti individuali di ricerca, a utilizzo di software applicativi e trattamento dati, alla reingegnerizzazione dei processi, alla progettazione organizzativa, a elaborazione di questionari, interviste, griglie di valutazione, semplici esercizi di simulazione. E learning: i materiali didattici saranno resi disponibili sulla piattaforma Moodle dell’Università di Genova, in modo che i partecipanti possano accedere ai documenti, interagire in un forum dedicato, contattare i docenti, condividere i materiali.